Udine Atto

Denominazione di un piazzale, un'area verde, due vie ed intitolazione di una sala dei Civici Musei. (N. 2016/00504)

Delibera della Giunta comunale N° 2016/00504 del 20 dicembre 2016

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
1.12.2016
  • 20.12.2016
  • approvato


Firmatari

  • Antonella Nonino
    Assessore ai Diritti e all'Inclusione Sociale
    Monitorato da 10 cittadini

Testo

LA GIUNTA COMUNALE

Premesso che, come emerge dalle segnalazioni dell’U. S. Toponomastica e numerazione civica, due piazzali, due aree verdi e due vie del territorio comunale sono prive di denominazione e che quindi è opportuno provvedere alla loro intitolazione;

Premesso inoltre che in occasione del 20° anniversario della scomparsa di Aldo Rizzi, ex direttore dei Civici musei di Udine, è sembrato opportuno intitolare alla sua figura una sala del Museo in Castello;

Rilevato che la Commissione Consultiva per la Toponomastica locale ha formulato le proposte di denominazione, come risulta dal verbale della seduta del 17 novembre 2016,  conservato agli atti dell’U.S. Toponomastica e numerazione civica;

Preso atto che la Commissione ha individuato, nel sopralluogo del 22 novembre 2016, la sala XIII, adiacente al Salone del Parlamento, in quanto adibita alle mostre temporanee allestite dal Museo ed in tal modo adatta ad assicurare la visibilità della denominazione sul materiale pubblicitario dedicato alle stesse, come risulta dal verbale conservato agli atti dell’U.S. Toponomastica e numerazione civica;

Preso atto quindi delle proposte formulate dalla Commissione Toponomastica e ritenuto di accogliere tali indicazioni;

Visto il D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223;

Visto il parere favorevole, espresso ai sensi dell'art. 49, c. 1 del D.Lgs. 267/2000, dalla Dirigente del Servizio Demografico e Decentramento dott.sa Paola Asquini, e conservato agli atti presso l’Ufficio proponente;

Ritenuto altresì opportuno modificare parzialmente le proposte di denominazione risultanti dal verbale della Commissione Consultiva per la Toponomastica del 17 novembre 2016, 

d e l i b e r a

di approvare le seguenti denominazioni; 

il nuovo piazzale antistante l’ingresso del cimitero all’incrocio fra via Giovanni Martini e via Mario e Riccardo Luzzatto


            PIAZZALE�11 febbraio 1945�In memoria dei partigiani fucilati


Alla porta est del cimitero di Udine, i tedeschi fucilarono 21 partigiani, in origine avrebbero dovuto essere 23, ma due condannati a morte furono salvati grazie all’intervento del Vescovo.

L’eccidio venne eseguito per rappresaglia per l’assalto alle carceri del 7 febbraio che riuscì a far evadere decine di prigionieri. Furono condannati dal Tribunale speciale per la sicurezza pubblica. 

Dopo la fucilazione i cadaveri rimasero esposti come monito alla cittadinanza.

la nuova area verde con ingresso in via Santa Margherita del Gruagno

            AREA VERDE�VIOLA D’UDINE�(Viola odorata L. var. “Doppia d’Udine)


Per ricordare la “viola di Udine”, varietà profumata e a fiori azzurri doppi.

Ascanio di Brazzà nella seconda metà dell’800 portò alcuni esemplari di "Viola di Parma" al figlio Filippo che grazie al clima e al terreno favorevole, selezionò il colore, la dimensione e la forma del fiore e iniziò a moltiplicarla ottenendo così quella che si chiamò "Viola d'Udine" e all'estero fu conosciuta come "Blue Neapolitan Conte di Brazzà". La Regina Elena, per molti mesi in Friuli durante la Grande guerra, volle poi ricevere ogni anno alcune piantine della "violetta doppia di Udine": se ne era innamorata.

il nuovo tratto di strada che si diparte dal nuovo piazzale di via del Cotonificio


            VIA�LAURA CONTI�Medico, scrittrice e ambientalista (1921 – 1993)


“Obiettività scientifica e partecipazione affettuosa, lucidità di analisi ed impegno militante”, con queste parole Mario Spinella ha definito la personalità di Laura Conti, partigiana medico, scrittrice e divulgatrice, politica ed ambientalista.

E’ considerata la madre dell'Ecologismo italiano.

il nuovo tratto di strada che si diparte da via Ugo Pellis

            VIA�NOE’ RAIMONDO MULINARIS�Imprenditore (1903 - 1980)


In ricordo dell’industriale Mulinaris dell’omonimo pastificio di Cussignacco che, con oltre 200 dipendenti, ha contribuito in modo significativo allo sviluppo della frazione di Cussignacco, di quella di Paparotti e della stessa Udine.
di intitolare la sala XIII dei Civici Musei, adiacente al salone del Palamento in Castello


            SALA�ALDO RIZZI�Storico dell’Arte, giornalista, direttore dei Civici Musei  (1927 - 1996)

di dare atto che per poter procedere all’intitolazione dell’area verde Mons. Alfredo Battisti, il presente provvedimento sarà trasmesso alla Prefettura di Udine per l’autorizzazione in deroga all’art. 4, secondo comma della legge 23 giugno 1927, n° 1188, non essendo ancora trascorsi dieci anni dalla morte.
L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.