Udine Atto

Mercato Campagna Amica edizione 2017 (N. 2016/00509)

Delibera della Giunta comunale N° 2016/00509 del 20 dicembre 2016

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
13.12.2016
  • 20.12.2016
  • approvato


Firmatari

Testo

LA GIUNTA COMUNALE

Premesso che l'Associazione per la Gestione del Mercato dei Produttori Agricoli in vendita diretta della Regione Friuli Venezia Giulia di Udine, ha realizzato, seppur in via sperimentale, iniziative, volte alla promozione della vendita diretta di prodotti del territorio da parte di produttori aderenti alle Associazioni dei Mercati di Campagna Amica, in piazza XX Settembre, con cadenza settimanale nella giornata del lunedì, dalle ore 08.00 alle ore 12.30, nella giornata di giovedì, in orario serale, e in Piazzale Carnia – Villaggio del Sole nella giornata del mercoledì, dalle ore 8.00 alle ore 12.00 nel corso del 2012, 2013, 2014, 2015 e 2016;

Ricordato che la L.R. 17 febbraio 2010, n. 4 Norme per orientare e sostenere il consumo dei prodotti agricoli regionali, pubblicata sul B. U. R. 24/02/2010, N. 008 affida ad apposito regolamento regionale di attuazione il completamento del quadro normativo di riferimento e solo successivamente alla sua approvazione i Comuni potranno approvare un proprio regolamento per l’istituzione e la disciplina dei FARMERS MARKET su area pubblica, anche in più siti;

Visto che l'Associazione Agrimercato del Friuli Venezia Giulia ha chiesto l’autorizzazione allo svolgimento di due manifestazioni su suolo pubblico per l’anno 2017; su Piazza XX Settembre;

Constatato il risultato positivo dei mercati agricoli attestato dall’afflusso di consumatori e dai benefici economici conseguiti dalle aziende agricole partecipanti;

Rilevato che la manifestazione sostiene la vendita diretta, attraverso la promozione della cosiddetta “filiera corta” che, da un lato consente di riproporre i produttori agricoli in diverse giornate della settimana, dall’altro un migliore utilizzo degli spazi urbani anche in orario serale, consolidando il rapporto tra consumatore e produttore;

Visto l’esito positivo dell’attività svolta negli anni precedenti;

Ritenuto che tali manifestazioni, singolarmente possano favorire un flusso pedonale qualificato in Piazza XX Settembre, consentendo così di valorizzare lo sviluppo economico delle attività insistenti sulla piazza e su essa gravitanti;

Precisato che l’occupazione di suolo pubblico su Piazza XX Settembre è soggetta a tariffa COSAP;

Vista la L.R. 4/2010 e successive modifiche ed integrazioni;

Visto il Regolamento Comunale per l’applicazione del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche;

Visto il D.Lgs. 267/2000 e successive modifiche ed integrazioni ed il vigente Statuto Comunale;

Visti i pareri favorevoli, espressi ai sensi dell’art. 49, c.1 del D.Lgs. 267/2000, dalla Responsabile dell’Unità Organizzativa Attività Economiche, dott. Atonia Saltarini Modotti e dalla Responsabile del Servizio Finanziario, dott. Marina Del Giudice e conservati agli atti presso l’Ufficio proponente,


D E L I B E R A

di approvare lo svolgimento delle manifestazioni temporanee richieste dall'Associazione per la Gestione del Mercato dei Produttori Agricoli, per l’anno 2017:

 “Mercato Ortofrutticolo” nella giornata del lunedì, dalle ore 8.00 alle ore 12.30 in piazza XX Settembre, con esclusione del lunedì di settembre antecedente e successivo all’evento Friuli Doc edizione 2017, per le operazioni di allestimento e disallestimento;

“Mercato sotto le stelle” nella giornata di giovedì, in orario serale (invernale 15.15/19.00; estivo 16.30/19.30), in piazza XX Settembre, con esclusione del giovedì di settembre per l’attuazione dell’evento Friuli Doc edizione 2017;

di dare atto che l’occupazione su Piazza XX Settembre è soggetta a tariffa COSAP;
di consentire lo svolgimento delle manifestazioni suddette in piazza XX Settembre, fermo restando l’ottenimento delle autorizzazioni necessarie allo svolgimento dell’iniziativa da parte degli uffici competenti.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.