Udine Atto

Concessioni in uso sale e impianti gestiti dal Decentramento - Tariffe 2017 (N. 2016/00517)

Delibera della Giunta comunale N° 2016/00517 del 20 dicembre 2016

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
16.12.2016
  • 20.12.2016
  • approvato


Firmatari

  • Antonella Nonino
    Assessore ai Diritti e all'Inclusione Sociale
    Monitorato da 10 cittadini

Testo

LA GIUNTA COMUNALE


Premesso che l’art. 6 del D.L 28.02.83 n. 55 convertito con le modificazioni,nella  Legge 26 aprile 1983 n. 131, stabilisce l’obbligo per i Comuni, di definire non oltre la data della deliberazione del Bilancio di Previsione, la misura percentuale dei costi di tutti i servizi pubblici a domanda individuale che viene finanziata da tariffe, contribuzioni  ed entrate specificatamente destinate; 

Visto il d.M. 31.12.1983 che individua le categorie dei servizi pubblici a domanda individuale, ricadenti nella disciplina in argomento;

Richiamate le deliberazioni giuntali n. 99 e 100 del 15.3.2016 con le quali sono state disciplinate   le modalità e i criteri   per la   concessione in uso di impianti e locali  comunali gestiti dal Decentramento ovvero per le sale con capienza fino a 25 persone, le sale polifunzionali   e l’Auditorium Menossi di Via S. Pietro 62;

Evidenziato che per l’annualità 2016 l’Amministrazione ha deciso di concedere gratuitamente le sale c.d. piccole (max 25 persone) e quelle polifunzionali, allocate nelle sedi circoscrizionali;

Evidenziato che  per la fruizione dell’Auditorium Menossi non era stata invece prevista alcuna  esenzione, ma solo l’applicazione di una tariffa piena (differenziata in relazione alla durata dell’utilizzo ), o agevolata (pari al 50%) nei casi di iniziative di carattere sociale, culturale, ricreativo, con ingresso gratuito, ritenute di rilevante interesse per la città - previa deliberazione di Giunta-; 

Evidenziato altresi’ che, sempre con riferimento al 2016, per quanto concerne gli oneri di sicurezza, i predetti sono stati addossati ai concessionari (ad esclusione di quelli riferiti ad iniziative organizzate direttamente dall’Animazione sul Territorio, o gestite in collaborazione con Associazioni e facenti parte del Programma di iniziative del 2016);

Rilevato che, nel corso del 2016, in deroga a quanto sopra, con deliberazione di Giunta n. 210 del 17.5.2016 e successiva n. 494 del 13/12/2016, e’ stato esteso l’uso gratuito dell’auditorium a favore delle scuole materne, primarie, secondarie di primo grado e parificate, per eventi occasionali quali i saggi di fine anno scolastico, con oneri di custodia e dei costi del Capo-squadra AGE, per la sola giornata di domenica, a carico del Comune;

Rilevata, anche con riferimento al 2017, l’esigenza di confermare l’esenzione di cui sopra a favore delle scuole succitate, stante l’esiguità   dei fondi di cui dispongono;

Evidenziata altresi’ la necessità   di escludere dall’assoggettamento ai costi tariffari ed oneri connessi anche un certo numero di eventi relativi a iniziative di carattere istituzionale, nonche’ agli eventi gestiti dal DLF;

Ricordato infatti che, in continuità  con gli  anni scorsi, come da consolidata tradizione, l’Associazione D.L.F. offrirà anche per il  2017,  la propria disponibilità a collaborare con questa Amministrazione   mediante l’organizzazione e realizzazione  di  una serie di appuntamenti,  ad ingresso gratuito, aperti a tutti,  da svolgersi   presso l’Auditorium Menossi;

Precisato  che trattasi di proiezioni che riscontrano un ampio consenso da parte della  cittadinanza e che sono diventate un appuntamento consueto, atteso da un numeroso pubblico;

Evidenziato che dette proiezioni riguardano film della montagna, dall’alpinismo, allo sci, dalla  cultura all’ambiente, dalle tradizioni alle emozioni, dalle avventure alle riflessioni. Sono inoltre comprese nel programma proiezioni video  di immagini e fotografie di viaggi- raccolte nelle   zone più belle del mondo,  nonché  documentari dedicati ai contesti naturalistici e sociali di maggiore interesse; 

Precisato che le attività in questione  sono organizzate in genere in giornate ed orari che ricadono al di fuori degli orari di servizio del custode,  e che  i concessionari avrebbero  difficoltà a reperire spazi alternativi di dimensioni  adeguate all’affollamento previsto, e che non vi sono, in città–ed in particolare nei quartieri-, sale dotate di attrezzature  e impianti  per il funzionale svolgimento delle attività in questione a titolo gratuito;

Riconosciuta  la validità delle iniziative e l’esclusività dei programmi svolti, mirate ad offrire  la possibilità di usufruire del grande patrimonio culturale  quale parte integrante dell’identità della nostra regione, nonché ad incrementare  momenti  di incontro e di socializzazione;

 Ritenuto quindi di  accordare all’Associazione  DLF l’esenzione  dal pagamento della tariffa prevista per la concessione  in uso del locale suddetto,  unitamente all’esenzione dagli oneri   derivanti dal  servizio di custodia e di sicurezza nel n. di 16 utilizzi,  e di riservare un pacchetto  ulteriore  n. di 10 per iniziative istituzionali,  in orari e date da concordare tra le parti; 

Precisato che, per quanto concerne eventuali iniziative ulteriori, il DLF sarà tenuto al pagamento di tariffe e oneri;

Precisato altresi’ che per iniziative istituzionali devono intendersi eventi organizzati dal Decentramento o comunque rientranti nel programma di iniziative dell’Animazione sul territorio;

Visti i pareri favorevoli, espressi ai sensi dell'art. 49, c. 1, del D.Lgs. 267/2000, dalla Dirigente del Servizio Demografico, Decentramento e Politiche di Genere, dott. Paola Asquini, e dalla Responsabile del Servizio Finanziario, dott. Marina Del Giudice, e conservati agli atti presso l’Ufficio proponente, 
D E L I B E R A


di confermare per l’anno 2017, la gratuità   delle sale piccole (capienza non superiore a 25 persone)  e delle sale polifunzionali;

di confermare  le tariffe già previste per  la concessione in uso dell’Auditorium Menossi, di Via S. Pietro, 60 -  fatte  salve, per le ragioni indicate in premessa, le agevolazioni stabilite nell’allegato, quale parte integrante del presente provvedimento, fermo restando la  gratuità della stessa compreso l’esonero dall’applicazione degli oneri del servizio e dei costi di custodia,   a favore dell’Associazione D.L.F. (Dopolavoro Ferroviario)    nella misura di   16 utilizzi -  in date ed orari da concordare tra le parti;

di riservare altresì,  n. 10  utilizzi,  comprensivi degli oneri di custodia e sicurezza,  a titolo gratuito - per  finalità istituzionali; 

di  prevedere di conseguenza un mancato introito,  quantificato indicativamente nell’importo di €  4.206,10  (calcolato su una prestazione di 5 ore svolta di domenica) che  verrà imputato al capitolo di entrata di competenza dell’esercizio finanziario 2017,   a cui  seguirà la    quantificazione esatta  in funzione della collocazione oraria  dei singoli  eventi;

di  precisare che al concessionario, resta in capo l’obbligo dell’osservanza e rispetto degli adempimenti  e condizioni prescritte in materia, tra cui l’impegno di assoldare gli addetti alla  sicurezza nel n.ro di tre nei giorni feriali  e di due nella domenica.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.