Udine Atto

FNP/CISL Pensionati Udinese e Bassa Friulana - Richiesta patrocinio e collaborazione: 11^ Festa del Pensionato - Auditorium Menossi 26 febbraio 2017 (N. 2017/00023)

Delibera della Giunta comunale N° 2017/00023 del 31 gennaio 2017

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
20.1.2017
  • 31.1.2017
  • approvato


Firmatari

  • Antonella Nonino
    Assessore ai Diritti e all'Inclusione Sociale
    Monitorato da 10 cittadini

Testo

LA GIUNTA COMUNALE


Premesso che con nota PG/E n. 0004810 del 16.1.2017 la FNP/CISL Pensionati dell’Ambito Udinese, nella persona del coordinatore di rappresentanza locale, sig.ra Renata Maresia, ha presentato richiesta per la concessione di patrocinio e collaborazione dell’Amministrazione Comunale a sostegno  dell’iniziativa “Festa del Pensionato” Anno 2017 – in programma per la domenica del 26 febbraio p.v. 

Rilevato che l’iniziativa si svolgerà come nelle precedenti edizioni presso l’Auditorium Menossi di Via S. Pietro 60, mediante la rappresentazione di uno spettacolo teatrale, che quest’anno vedrà la messa in scena di una commedia brillante in lingua friulana “Vecjo si, ma no stupit!”, a cura della compagnia “La Pipinate” di Sclaunicco di Lestizza;  

Preso atto che trattasi di un appuntamento ormai consolidato, mirato a rafforzare la socializzazione e la coesione nonché a favorire un’opportunità di arricchimento culturale coniugata al divertimento e svago;  
  Precisato che la collaborazione richiesta non comporta oneri diretti per l’Amministrazione in quanto si traduce negli interventi di seguito riportati unitamente al supporto logistico/operativo degli uffici coinvolti :

concessione del patrocinio dell’Amministrazione;

collaborazione per l’utilizzo dell’Auditorium Menossi e promozione dell’iniziativa;

redazione grafica di n. 20 locandine ed esonero diritti di affissione;

fatto salvo l’obbligo da parte del richiedete, di assoldare gli addetti alla sicurezza, nel numero di    n. 2 (formato a rischio elevato);

Riconosciuta pertanto l’importanza e la valenza sociale dell’iniziativa su indicata che ha visto nelle precedenti edizioni notevole affluenza di pubblico con notevole interesse e apprezzamento per cui stante la significativa valenza sociale e culturale rivestita dalla stessa, si ritiene di  proseguire e darne continuità al suo sviluppo, accordandone il sostegno e l’adesione mediante la concessione del patrocinio e la collaborazione, disponendo altresì l’inclusione dell’evento medesimo, nel programma generale delle attività afferenti al Assessorato al Decentramento

Visti i pareri favorevoli, espressi ai sensi dell'art. 49, c. 1, del D.Lgs. 267/2000, dalla Dirigente del Servizio Demografico, Decentramento e Politiche di Genere, dott. Paola Asquini, e dalla Responsabile del Servizio Finanziario, dott. Marina Del Giudice, e conservati agli atti presso l’Ufficio proponente, 

D E L I B E R A



1.	di riconoscere, per le motivazioni sopra espresse, il carattere istituzionale  dell’iniziativa “Festa del Pensionato” promossa  dalla FNP/CISL Pensionati dell’Ambito Udinese, prevista per il 26 febbraio 2017- c/o l’Auditorium Menossi;  

di concedere pertanto alla Federazione su indicata le seguenti forme di collaborazione:

concessione del patrocinio del Comune di Udine e l’utilizzo del logo del Comune di Udine;

promozione dell’iniziativa attraverso di canali istituzionali (sito web, new letter, display, comunicato stampa);

redazione grafica di n. 20 locandine ed esonero diritti di affissione;

concessione in uso dell’Auditorium Menossi con agevolazione tariffaria  (pari al 50%);

 di precisare che al concessionario, resta comunque in capo, l’obbligo dell’osservanza e rispetto degli adempimenti e condizioni previste in materia, tra cui l’impegno al reclutamento degli addetti alla sicurezza nel n.ro di due, (formato ad alto rischio) nonché al pagamento degli oneri del servizio di custodia correlati;       

di disporre l’inclusione dell’evento nel novero del programma di attività Anno 2017 di competenza dell’Assessorato al Decentramento, ancorchè non ancora approvato;

di dare atto che il mancato introito a carico di questa Amministrazione derivante dall’erogazione dei servizi richiesti a sostegno dell’iniziativa in questione, viene determinato indicativamente in € 58,00;

di incaricare il dirigente di riferimento all’assunzione di tutti gli atti consequenziali del presente provvedimento;

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.