Udine Atto

FIERA SAN VALENTINO - 14 febbraio 2017. Integrazione modalità organizzative. (N. 2017/00031)

Delibera della Giunta comunale N° 2017/00031 del 31 gennaio 2017

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
30.1.2017
  • 31.1.2017
  • approvato


Firmatari

Testo

LA GIUNTA COMUNALE

Atteso che la Fiera di S. Valentino, che si svolge annualmente in via Pracchiuso nella giornata del 14 febbraio, rappresenta una tradizione antica ed un evento atteso da tutta la cittadinanza;

Atteso che il documento Prot. N. 405/C11COM approvato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome nella seduta del 24 gennaio 2013 concernente gli “indirizzi unitari delle Regioni e Province autonome per l’attuazione dell’intesa della conferenza unificata del 05.07.2012, ex art. 70, comma 5 del d.lgs. 59/2010 in materia di aree pubbliche”, al punto 8, comma 1, lett. a) prevede che “le concessioni scadute e rinnovate o rilasciate dopo l’entrata in vigore del d.lgs. 59/2010 (08 maggio 2010) sono prorogate di diritto per sette anni da tale data, quindi fino al 07 maggio 2017 compreso”, e che pertanto tutte le concessioni di posteggio per la Fiera di San Valentino sono da intendersi valide anche per l’edizione 2017;

Considerato che il vigente Regolamento Comunale del Commercio su Aree Pubbliche stabilisce, per la Fiera di S. Valentino, il divieto di utilizzo dei generatori di corrente; 

Tenuto conto che dal 01.01.2017, l’attuazione della Deliberazione Giuntale n. 419 d’ord, del 03.11.2016 in applicazione alla L.R. 26/2014 prevede il trasferimento in UTI delle competenze relative alle fiere;

Valutato che, nelle more della predisposizione del nuovo Regolamento Comunale del Commercio su Aree Pubbliche e della distribuzione delle competenze, non risulta economicamente conveniente predisporre l’impianto di erogazione dell’energia elettrica per le 46 bancarelle;

Richiamata la deliberazione giuntale n. 3 del 17/1/2017 con cui si approvavano le modalità organizzative e le tariffe di partecipazione della Fiera ed. 2017;

Considerato che la fiera si svolge nella sola giornata del 14 febbraio con orario consentito 9.00–22.00, con fascia obbligatoria dalle 10.00 alle 20.00;

Vista l’Ordinanza Sindacale n. 1/2014 (prot. PI/A 0001567 del 27.02.2014) che ha dato attuazione al Piano di Azione Comunale contenente le azioni da applicare per contenere il superamento dei limiti fissati dalle normative in materia di qualità dell’aria;

Valutato che risulta conforme al Piano di Azione Comunale l’utilizzo di generatori di corrente portatili (gruppi elettrogeni portatili) di categoria superiore a “euro 3” ovvero dotati di filtro antiparticolato se alimentati a gasolio (diesel), di categoria superiore a “euro 2” se alimentati a benzina;

Vista la richiesta d.d. 19/01/2016 della sig.ra Maria Margherita Zenoni, titolare della tabaccheria sita in Largo delle Grazie 7, che chiede lo spostamento del posteggio n. 46 posizionato davanti alla sua attività economica che, all’epoca dell’approvazione della planimetria, non era operante;

Visto il parere favorevole, espresso ai sensi dell'art. 49, c. 1 del D.Lgs. 267/2000, dal Direttore del Dipartimento Gestione del Territorio, delle Infrastrutture e dell’Ambiente, ing. Marco Disnan e conservato agli atti presso l’Ufficio proponente,
D E L I B E R A


di consentire l’utilizzo di generatori di corrente portatili (gruppi elettrogeni portatili) “silenziati” di categoria superiore a “euro 3” ovvero dotati di filtro antiparticolato se alimentati a gasolio (diesel) e di categoria superiore a “euro 2” se alimentati a benzina;

di prevedere, al momento della tracciatura dei posteggi della fiera, il riposizionamento del posteggio n,. 46 in base all’area che si individuerà disponibile, al fine di mantenere libero l’accesso delle vetrine dell’attività economica “Tabaccheria alle Grazie”.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.