Udine Atto

Civici Musei. Servizi Amministrativi 2 . Prestazioni nell'interesse di terzi, noleggi, concessioni d'uso di impianti e locali di proprietà comunale. Tariffe per le sedi museali 2017. (N. 2017/00089)

Delibera della Giunta comunale N° 2017/00089 del 07 marzo 2017

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
23.2.2017
  • 7.3.2017
  • approvato


Firmatari

Testo

LA GIUNTA COMUNALE

Premesso che l’art. 6 del D.L. 28.02.1983 n. 55, convertito con modificazioni in Legge 26 aprile 1983 n. 131, stabilisce l’obbligo per i Comuni di definire, non oltre la data della deliberazione del bilancio di previsione, la misura percentuale dei costi di tutti i servizi pubblici a domanda individuale che viene finanziata da tariffe, contribuzioni o entrate specificatamente destinate;

Vista la circolare n. 8/91 in data 25.09.1991 della Direzione Regionale degli Enti Locali della Regione Friuli Venezia Giulia;

Accertato che in conformità al D.M. 31.12.1983 rientrano nella competenza del Servizio Civici Musei le tariffe per prestazioni nell’interesse di terzi, noleggi, concessioni d’uso di impianti e locali di proprietà comunale, inclusa quindi la concessione di spazi museali;

Richiamate le deliberazioni giuntali n. 104 del 15.03.2016 e n. 140 del 05.04.2016 con cui venivano approvate le tariffe in oggetto per l’anno 2016 e ritenuto opportuno confermarle per il 2017 aggiungendo all’elenco delle agevolazioni le richieste da parte dell’ UTI Friuli centrale;

Visto il Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali, D. Lgs. 18.8.2000 n° 267;

Visti i pareri favorevoli, espressi ai sensi dell'art. 49, c. 1 del D.Lgs. 267/2000, dal Dirigente del Servizio Integrato Musei e e Biblioteche, dott. Romano Vecchiet, e dalla Responsabile del Servizio Finanziario, dott. Marina Del Giudice, e conservati agli atti presso l’Ufficio proponente,


D E L I B E R A


di confermare per il 2017 le tariffe per prestazioni nell’interesse di terzi per concessione di sale museali di cui alle determinazioni in premessa e contenute nell’allegato facente parte integrante del presente atto;

di confermare altresì le agevolazioni previste, inserendo tra le concessioni gratuite quelle rilasciate all’UTI Friuli Centrale;

di dare atto che, in ottemperanza ai nuovi  contenuti  dei  pareri  dei responsabili dei servizi previsti dal D.L. 174/2012,  le previsioni di gettito, relative al  servizio  in oggetto da iscriversi al Bilancio di Previsione 2017-2019 in  corso  di  formazione,  saranno  coerenti  rispetto al trend consolidato nonché  alle tariffe stabilite con il presente atto e che ogni eventuale variazione  di  tale  gettito sarà tempestivamente comunicata al Servizio   Finanziario  al  fine  della  verifica  del  permanere  degli   equilibri di bilancio;

di stabilire la decorrenza delle suddette tariffe a partire dal 1^ marzo 2017.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.