Udine Atto

U.O. Attività Culturali. Far East Film Festival 2017. (N. 2017/00128)

Delibera della Giunta comunale N° 2017/00128 del 29 marzo 2017

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
14.3.2017
  • 29.3.2017
  • approvato


Firmatari

Testo

LA GIUNTA COMUNALE


	Preso atto che nei programmi di attività dell’Amministrazione Comunale anche per l’anno 2017, è previsto l’impegno a collaborare alla realizzazione del “Far East Film Festival”, che si terrà dal 21 al 29 aprile 2017;

	Richiamata altresì la delibera di Giunta n. 472 del 2 dicembre 2016 con la quale veniva approvato il programma di attività relative all’anno 2017, individuando in detta programmazione le manifestazioni culturali alle quali l’Amministrazione Comunale riconosce la valenza istituzionale in quanto iniziative integranti gli obiettivi culturali e programmatici dell’Amministrazione stessa;

	Precisato che nell’ambito di detto programma di attività figura la manifestazione denominata “Far East Film Festival – edizione 2017”;

	Ricordato che il “Far East Film Festival”:

è considerato il più importante appuntamento delle nuove tendenze cinematografiche dei paesi dell’Estremo Oriente,

offre non solo un programma ricco di film, ma anche l’opportunità di seguire importanti retrospettive, di dialogare con i maggiori personaggi di queste cinematografie e di assistere a incontri a tema sulle varie realtà del cinema popolare asiatico,

riveste carattere di esclusività in quanto buona parte dei film presentati sono prime visioni assolute, caratteristica questa che ha permesso al Festival di assumere negli anni i connotati del Festival Internazionale del Cinema dell’Estremo Oriente,

richiama e quindi ospita a Udine i più noti personaggi del cinema asiatico (attori, attrici, registi, scenografi, produttori, ecc…), ai quali si aggiungono giornalisti provenienti da tutto il mondo, oltre a centinaia di appassionati e cinefili e, da circa sette anni, grazie al coordinamento con Università e singole cattedre di Storia del Cinema, anche varie centinaia di studenti,

garantisce alla città un ruolo di grande visibilità nel panorama cinematografico internazionale in genere, e asiatico in particolare, grazie alla risonanza culturale e all’esposizione mediatica che ne caratterizza lo svolgimento;

Precisato  che  in  base  al programma non ancora  definitivo relativo al Far East Film Festival  2017, reso noto dal Centro Espressioni Cinematografiche:

nell’arco di 9 giorni saranno proiettati presso il Teatro Nuovo Giovanni da Udine e al Visionario circa 70 film provenienti dal sud est asiatico (Cina, Hong Kong, Corea del Sud, Taiwan, Singapore, Filippine, Vietnam, Indonesia e Malesia); quest’anno sarà il cinema di Taiwan ad avere un numero superiore di film in concorso e più ospiti presenti a Udine,

durante le nove giornate del Festival, oltre alle proiezioni, si svolgeranno incontri tematici con i vari ospiti del Festival,

all’interno del Festival  e in occasione del 20esimo anniversario della riannessione politica di Hong Kong alla Cina, sarà realizzata una speciale retrospettiva di 10 film che racconteranno i cambiamenti  sociali, culturali e economici avvenuti in questi ultime 20 anni nell’ex colonia inglese,

sempre all’interno del Festival sarà organizzato un focus  sul cinema di genere nei diversi paesi asiatici negli anni ’80 e ’90, una specie di panoramica cinematografica di quello che succedeva in Asia prima che il Far East Film iniziasse a raccontarlo,

saranno inoltre organizzate:

la III^ edizione del campus per giovani aspiranti giornalisti = giovani selezionati da tutto il mondo avranno modo di seguire lezioni e seminari con giornalisti di fama internazionale e di redigere news-letter e materiali informativi inerenti il Festival,

la II^ edizione  di “FEFF Industry – Focus Asia”  = mercato cinematografico che offre la possibilità  a produttori e distributori provenienti da tutto il mondo di visionare materiali audiovisivi e concludere acquisizioni e accordi commerciali,

la IX^ edizione di “Ties that Bind” = workshop di co-produzione Asia Europa;

Precisato ancora che la manifestazione sarà caratterizzata anche dal coinvolgimento 

della cittadinanza udinese e non solo, grazie all’organizzazione di iniziative  collaterali di intrattenimento in grado di animare la città di Udine e di implementare l’offerta turistica della città e della Regione con il coinvolgimento di esercenti e aziende locali, favorendo quindi una espansione dell’indotto del tessuto economico locale;

	Preso altresì atto che il Far East Film Festival interagisce  anche con la programmazione dei Civici Musei in quanto presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Casa Cavazzini sarà allestita dal 23 aprile al 27 agosto p.v. la mostra denominata “Paradoxa: arte dalla Cina attuale”;

	Vista la richiesta di contributo  del Centro Espressioni Cinematografiche in data 23 gennaio 2017, e vista inoltre la comunicazione in data 1° febbraio 2017 con la quale vengono richieste sale comunali, aree pubbliche e altro ancora finalizzate alla realizzazione del Festival e delle relative attività collaterali;

	Ritenuto, in considerazione del particolare interesse culturale dell’iniziativa, della sua capacità attrattiva e delle opportunità che essa offre di veicolare in ambito internazionale una immagine positiva, aperta e fortemente dinamica della città, di attribuire al Festival il riconoscimento del carattere istituzionale con la conseguente decisione di accordare la collaborazione dell’Amministrazione Comunale alla realizzazione del Festival attraverso una pluralità di interventi di sostegno;

	Preso quindi atto, in considerazione della valenza istituzionale del Festival, di concedere allo stesso quanto segue:

concessione di un contributo massimo pari a € 80.000,00 (l’importo del contributo risulta invariato rispetto agli esercizi finanziari 2015 e 2016),

concessione gratuita delle seguenti sedi comunali:

Corte Palazzo Morpurgo  (dal 21 al 29 aprile per attività collaterali),

Loggia del Lionello (dal 21 al 29 aprile per attività collaterali da utilizzare in caso di maltempo),

Giardino del Torso ( dal 21 al 29 aprile per attività collaterali),

Galleria Tina Modotti (dal 18 aprile al I° maggio per allestimento mostra)

Chiesa di S. Francesco (29 aprile attività collaterali);

ogni altra possibile agevolazione prevista dalla legge e consentita dai vigenti Regolamenti Comunali;

Visti i pareri favorevoli, espressi ai sensi dell'art. 49, c. 1, del D.Lgs. 267/2000, dal Dirigente del Servizio Integrato Musei e Biblioteche, dott. Romano Vecchiet e dalla Responsabile del Servizio Finanziario, dott. Marina Del Giudice e conservati agli atti presso l’Ufficio proponente,


DELIBERA


di prendere atto che dal 21 al 29 aprile 2017 si realizzerà a Udine il Far East Film Festival – edizione 2017;

di attribuire al  Far  East  Film  Festival 2017,  per  le  motivazioni  indicate  in premessa,   il 

riconoscimento del carattere istituzionale con la conseguente decisione di accordare la collaborazione dell’ente alla realizzazione del Festival attraverso una pluralità di interventi di sostegno;

di precisare inoltre  che  per  la realizzazione  del  Festival, edizione 2017, stante la valenza 

 istituzionale dello stesso, verrà riconosciuto al Centro Espressioni Cinematografiche:

la concessione di un contributo di importo massimo pari a € 80.000,00,

la concessione gratuita delle seguenti sedi:

Corte Palazzo Morpurgo  - dal 21 al 29 aprile – mancato introito € 225,00, fuori campo IVA, 

Loggia del Lionello - dal 21 al 29 aprile per attività collaterali da utilizzare in caso di maltempo – presunte € 450, fuori campo IVA,

Giardino del Torso - dal 21 al 29 aprile per attività collaterali – non tariffato,

Galleria Tina Modotti - dal 18 aprile al I° maggio per allestimento mostra – non tariffata,

Chiesa di S. Francesco – 29 aprile per attività collaterali - € 1.000,00 più IVA,

ogni  altra possibile agevolazione  prevista  dalla  legge e consentita  dai  vigenti Regolamenti Comunali;

di precisare che l’assegnazione del contributo sarà oggetto di apposito provvedimento dirigenziale.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.