Udine Atto

Approvazione del “Festival Alimentare Watson” in programma a Udine nei giorni dal 7 al 9 aprile 2017 e concessione patrocinio e collaborazione all'Associazione “ALIMENTARE WATSON” di Udine. (N. 2017/00118)

Delibera della Giunta comunale N° 2017/00118 del 29 marzo 2017

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
23.3.2017
  • 29.3.2017
  • approvato


Firmatari

Testo

LA GIUNTA COMUNALE


Premesso che con nota di data 21 ottobre 2016 (PG/E n. 0137519 del 24/10/2016) l’Associazione di Promozione Sociale “ALIMENTARE WATSON!” con sede in via Tavagnacco 89/1 a  Udine ha inoltrato richiesta di patrocinio e utilizzo del logo del Progetto OMS “Città Sane” per l’organizzazione di 2 iniziative denominate:

Concorso “Il cibo per me è...”: bando di concorso riservato agli alunni delle scuole primarie cittadine in programma da novembre 2016 a marzo 2017, consistente nella produzione di un elaborato sulle tematiche di alimentazione e sostenibilità; 

Festival “Alimentare Watson!” in programma nelle piazze di Udine nei giorni 7/8/9 aprile 2017, consistente in una manifestazione sulla sana alimentazione dedicata ai bambini delle scuole primarie della città;

Precisato che con determinazione senza impegno di spesa n. 1614 del 8.11.2016 del Dirigente del Servizio Demografico, Decentramento e Politiche di Genere sono già stati concessi all’A.S.P. ALIMENTARE WATSON! di Udine il patrocinio e il logo del Comune di Udine e del Progetto OMS “Città Sane” alle due iniziative sopra citate, in quanto iniziative promozione della sana e corretta alimentazione nelle scuole, nonché in linea con i progetti realizzati dall’Amministrazione sul territorio nell’ambito del Progetto O.M.S. “Città Sane”;

Vista la nota di data 8 marzo 2017 (rif. PG/E n. 0024390 del 09/03/2017), con cui l’Ass. ALIMENTARE WATSON! di Udine ha presentato una dettagliata richiesta di supporto all'organizzazione dell’evento “FESTIVAL ALIMENTARE WATSON” in programma a Udine nei giorni dal 7 al 9 aprile 2017, chiedendo il patrocinio e la collaborazione al Comune di Udine nelle seguenti modalità:
a) uso gratuito dei seguenti spazi nei giorni dell'8 e 9 aprile 2017:
Corte di Palazzo Morpurgo e delle relative forniture idriche ed elettriche per l’installazione di un gazebo e cucine per i laboratori con i bambini;

via Savorgnana  per un Farmer Market dedicato all'agricoltura biologica a Km0;

un'area in Largo del Pecile per attività dimostrative, laboratori ed eventuali vendita di prodotti;

piazza Belloni (solo il 9 aprile 2017) per  la “pizzata” conclusiva;

Loggia del Lionello (solo l'8 aprile) per ospitare alcune Associazioni;
b) fornitura dei seguenti servizi:
stampa 300 volantini formato A5

stampa 400 volantini formato A4 in B/N

stampa 400 volantini formato A4 in colore

stampa 100 locandine  formato A3

n. 75 risme di carta in formato A3 da destinare come premio alle scuole partecipanti

affissione delle locandine presso le scuole elementari

realizzazione e diffusione comunicati stampa

pubblicazione del programma del Festival sul sito del Comune

pubblicizzazione sui display luminosi durante le settimane precedenti l’evento

messa a disposizione di tavoli e sedie

nonché la concessione di un contributo per un importo massimo di € 2.150.00 per la copertura di alcune spese organizzative non coperte dagli sponsor e indicate nel dettagliato preventivo di spesa;

Ricordato che, con riferimento all’Auditorium Menossi, l’iniziativa ha ricevuto la piena adesione dell’Istituto Comprensivo III di Udine, il cui dirigente scolastico con nota di data 15-03-2017 ha presentato domanda per l’utilizzo gratuito dell’auditorium Menossi per venerdì 7 aprile 2017 (dalle ore 7.30 alle ore 13.30, inclusi allestimenti e smontaggi), che quindi verrà concesso a titolo gratuito ritenendo che l’iniziativa “premiazione scuole” rientri fra le tipologie di eventi a favore degli istituti scolastici e quindi possa beneficiare dell’agevolazione prevista dalla deliberazione giuntale n. 494 del 13-12-2016, precisando che resterà a carico dell’organizzatore garantire la presenza del servizio A.G.E. (n. 3 addetti gestione emergenze formati a rischio elevato);
Considerato che il Festival rappresenta un'importante occasione per dare un riconoscimento alle scuole primarie che, con i loro elaborati, hanno partecipato al concorso “Il cibo per me è”, che ha coinvolto complessivamente circa 400 bambini; 

Atteso che il Festival prevede anche la realizzazione di una serie di tavoli tecnici per esperti su tematiche alimentari e, a livello cittadino, 40 eventi (laboratori, incontri e visite guidate) nelle piazze principali della città;

Riscontrato che sono previste alcune attività collaterali che arricchiscono il programma del Fetsival da svolgersi  nelle giornate di sabato e domenica in via Savorgnana e precisamente:  un Farmer Market organizzato da Coldiretti  volto alla promozione dei prodotti biologici e a KM zero, coinvolgendo diverse imprenditori agricoli mediante esposizione e vendita di prodotti e una piccola mostra mercato con vendita di prodotti e dimostazioni dal vivo in Largo dei Pecile;

Atteso che dette attività collaterali si svolgeranno nel centro cittadino - nella zona pedonale in via Savorgnana e Largo dei Pecile - senza comportare disagi per il traffico veicolare, dalle ore 7.00 di sabato 8 fino alle ore 24.00 di domenica 9 aprile 2017, configurandosi come mostra-mercato, ai sensi della L. R. 7/2003 “Disciplina del settore fieristico”, essendo limitata ad uno o più settori merceologici omogenei o connessi tra loro, aperta alla generalità del pubblico volta alla promozione e anche alla vendita immediata o differita dei beni e dei servizi esposti;

Riconosciuto il particolare interesse pubblico del Festival, che ha ottenuto il patrocionio anche da parte della Regione Friuli Venezia Giulia;

Considerato che le tematiche affrontate focalizzate sull'importanza dell'alimentazione sana e consapevole puntano alla sensibilizzazione di famiglie e bambini, sposano appieno le politiche sostenute  dall'Amministrazione in tema di corretto stile di vita; 

Ritenuto di concedere il patrocinio e la collaborazione e il supporto dell'Amministrazione, stante la valenza dell'iniziativa, nei termini indicati nel dispositivo della presente deliberazione;

            Ricordato che:




sulla base dell’art 27 c. 4 del vigente Regolamento per l’applicazione del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche la Giunta puo' accordare riduzioni fino all'esenzione del canone OSAP trattandosi di iniziativa con valenza istituzionale e senza scopo di lucro;


sulla base dell’art 2 del Regolamento comunale dei contributi l'Amministrazione Comunale puo' sostenere, mediante la fornitura diretta di prestazioni di servizi, alcune iniziative che non abbiano finalità di lucro, che interessino la popolazione residente e che non siano in contrasto con gli obbiettivi dell'Amministrazione stessa;

Accertato l’ammontare del costo/mancato introito del Comune in relazione alla collaborazione succitata come specificato nel dispositivo;
Ritenuto altresì opportuno concedere all’Ass. “ALIMENTARE WATSON!” di Udine un contributo economico di € 1.000,00.= quale sostegno alle spese organizzative, che trova copertura  sul Cap. 3375 / 2 "Trasferimenti correnti a istituzioni sociali private" del COS 160 "Servizi diversi nel campo dell'istruzione" del PEG 2017, il cui prelievo è stato autorizzato dal Direttore di Dipartimento Servizi alla Pesona e alla Comunità con email di data 22 marzo 2017;

Precisato che ogni ulteriore onere per la realizzazione dell’iniziativa (servizio AGE per Auditorum Menossi e Corte Valvason Morpurgo, eventuale attivazioni di forniture dell’energia elettrica e idrica laddove non disponibili, movimentazione delle sedie e della segnaletica, ectc) sarà a carico dell’organizzatore;

Visto l’art. 2 del vigente Regolamento per la concessione del patrocino Comunale, approvato con deliberazione consiliare n.3 del 26 gennaio 2009, che prevede la possibilità di concedere il patrocinio  a manifestazioni non aventi scopo di lucro che hanno rilevanza per la città;

Visto il vigente Regolamento comunale per la disciplina delle manifestazioni fieristiche di rilevanza locale;

Visto il D.Lgs. 267/2000 e successive modifiche ed integrazioni;

Visti i pareri favorevoli, espressi ai sensi dell'art. 49, c. 1, del D.Lgs. 267/2000, dalla Dirigente del Servizio Demografico, Decentramento e Politiche di Genere, dott. Paola Asquini, e dalla Responsabile del Servizio Finanziario, dott. Marina Del Giudice, e conservati agli atti presso l’Ufficio proponente, 
D E L I B E R A

di approvare la realizzazione del “FESTIVAL ALIMENTARE WATSON”, da parte dell’Associazione di Promozione Sociale ALIMENTARE WATSON! - con sede in via Tavagnacco 89/1 a Udine - in programma a Udine nei giorni da venerdì 7 a domenica 9 aprile 2017, secondo il programma concordato;
di concedere all’iniziativa il patrocinio del Comune ai sensi dell’art 2 del vigente Regolamento autorizzando altresì lo svolgimento della manifestazione nelle aree elencate nel presente provvedimento, fermo restando l’ottenimento di tutte le autorizzazioni necessarie connesse alla realizzazione della stessa;
di concedere la collaborazione del Comune, vista la valenza istituzionale dell’iniziativa, mediante:

a) l’uso gratuito degli spazi comunali:
Corte Valvason Morpurgo (e relative forniture): per l’installazione di un gazebo e cucina per i laboratori sabato 8 e domenica 9 aprile 2017 a fronte di un mancato introito pari a € 1.000,00.=; 

altri spazi pubblici (via Savorgnana, Piazzetta Belloni, Largo dei Pecile e di ulteriori spazi al momento non identificati) per un importo complessivo massimo di € 500,00.=;

Auditorium Menossi per l’evento di premiazione delle scuole in programma venerdì 7 aprile dalle ore 7.30 alle ore 13.30 (inclusi allestimenti e smontaggi) con l’agevolazione prevista dalla deliberazione giuntale n. 494 del 13-12-2016, che comporta un mancato introito pari a € 71,45.=, precisando che resterà a carico dell’organizzatore garantire la presenza del servizio A.G.E. (n. 3 addetti gestione emergenze formati a rischio elevato);

Loggia del Lionello: sabato 8 aprile, per la promozione delle Associazioni aderenti al progetto, a fronte di un mancato introito pari a € 50,00.=; 
b) la fornitura dei seguenti servizi:
la stampa dei materiali dell’evento (n. 300 volantini formato A5 a colori, n.400 volantini formato A4 in b/n, n. 400 volantini formato A4 a colori e n. 100 locandine formato A3 a colori) presso il Centro Stampa del Comune di Udine, per una spesa complessiva di € 251,50.=; 

la fornitura di n. 75 risme di carta formato A3 come premio da destinare alle scuole partecipanti, per un costo complessivo di € 507,82.=;

l'utilizzo di 10  tavoli e 50 sedie dell'Amministrazione Comunale, per un costo di € 30,50.=; 
l’esenzione dalla tassa di affissione per le 100 locandine trattandosi di attività istituzionale;

la distribuzione delle locandine presso le scuole primarie comunali / istituti comprensivi;

la promozione dell’evento tramite i canali istituzionali (sito internet del Comune, comunicato stampa, display luminosi, ecc); 

di concedere inoltre l’utilizzo di alcuni spazi cittadini quali via Savorgnana, Piazzetta Belloni, Largo dei Pecile e di ulteriori spazi al momento non identificati, compatibilmente con le attività già previste e previa verifica della eventuale disponibilità con gli uffici preposti, senza che ciò comporti deviazioni alla viabilità cittadina, previo rilascio di appositi atti autorizzativi a cura dei Dirigenti competenti, accordando l'esenzione dal canone OSAP in considerazione della valenza istituzionale dell'iniziativa promossa da una Associazione senza scopo di lucro;
di precisare che ogni ulteriore onere per la realizzazione dell’iniziativa (servizio AGE per Auditorum Menossi e Corte Valvason Morpurgo, eventuale attivazioni di forniture dell’energia elettrica e idrica laddove non disponibili, movimentazione delle sedie e della segnaletica, ecc) è a carico dell’Organizzatore;

di autorizzare il posizionamento di alcune piccole strutture (tavoli, gazebo, ecc) per consentire lo svolgimento del Festival ALIMENTARE WATSON e delle attività ad esso connesse quali la mostra mercato in Largo dei Pecile e il Farmer Market in via Savorgnana precisando che:
le strutture e gli allestimenti dovranno essere compatibili con le indicazioni dagli Uffici competenti e dovranno collocarsi rispettando la planimetria che verrà depositata agli atti dell’U.Org. Turismo e Marketing urbano e comunque in modo da non intralciare la viabilità cittadina, le attività commerciali insistenti sulla piazzetta, garantendo il transito pedonale;

l’attività di vendita degli espositori ricompresa nella mostra mercato non soggiace alla disciplina del commercio a posto fisso o su aree pubbliche essendo disciplinata ai sensi della L. R. 7/2003;
di approvare la concessione a favore dell'Associazione di Promozione Sociale ALIMENTARE WATSON! - con sede in via Tavagnacco 89/1 a Udine – del contributo economico di € 1.000,00.= quale sostegno alle spese organizzative, da imputarsi sul Cap. 3375 / 2 "Trasferimenti correnti a istituzioni sociali private" del COS 160 "Servizi diversi nel campo dell'istruzione" del PEG 2017;

di dare atto che l’iniziativa comporta per l’Amministrazione Comunale minori introiti per presunti € 1.621,45 e spese complessivamente quantificate in via presunta in € 789,82.=, che tuttavia non alterano gli equilibri di bilancio;
di prevedere che lo svolgimento della manifestazione dovrà essere conforme alle prescrizioni generali o particolari di legge o regolamento, ivi comprese le norme di sicurezza, prevenzione incendi e igienico sanitarie, se applicabili, a seguito delle modalità con cui viene regolata la manifestazione e in funzione delle attrezzature utilizzate, rispettando le prescrizioni eventualmente impartite dagli uffici competenti dell’Amministrazione Comunale e dal Comando di Polizia Locale;
di precisare che con specifici atti del Comando di Polizia Locale e degli Uffici competenti saranno autorizzate le diverse attività secondo modalità e termini in esse contenuti;
di inviare copia della presente deliberazione a U.O. Attività Culturali, Servizi Educativi, U.O. Ristorazione Scolastica, U.O. Decentramento, Servizio Acquisti, Centro Stampa, Ufficio Affissioni, U. Org. Turismo e Marketing Urbano e U.T.I. Friuli Centrale (Attività Produttive e Polizia Locale) per gli adempimenti di competenza.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.