Udine Atto

Riconoscimento del carattere istituzionale del convegno “ProRete PA - Professioniste in rete per la PA” del 22 settembre 2017 organizzato dai Comitati Pari Opportunità degli Ordini provinciali. (N. 2017/00271)

Delibera della Giunta comunale N° 2017/00271 del 18 luglio 2017

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
11.7.2017
  • 18.7.2017
  • approvato


Firmatari

  • Cinzia Del Torre
    Assessore al Bilancio e all'Efficacia organizzativa
    Monitorato da 6 cittadini

Testo

LA GIUNTA COMUNALE


Premesso che con nota del 10.07.2017 la dott.ssa Alida Cimarosti, Presidente del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Udine ha comunicato che è in corso l’organizzazione del convegno “ProRete PA - Professioniste in rete per la PA” insieme alle Presidenti CPO di alcuni Ordini Provinciali (commercialisti, avvocati, consulenti del lavoro, notai, ingegneri, geometri, medici, psicologi, ...);

Precisato che il convegno si terrà il 22 settembre p.v. presso la sede universitaria di via Tomadini ed è finalizzato a presentare i protocolli di intesa sottoscritti nell'ambito del progetto ProRetePA (realizzato dal Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Università degli Studi di Udine- cattedra di diritto del Lavoro), per promuovere la presenza femminile nei cda e nei collegi sindacali delle partecipate pubbliche, alle iscritte ed agli iscritti di tutti gli Ordini:

Rilevato che è stata invitata a intervenire e partecipare all’iniziativa l’Assessora alle Pari Opportunità e sono state richieste la concessione del patrocinio e la collaborazione per pubblicizzazione dell’evento attraverso la stampa di trenta locandine e l’esenzione dell'imposta comunale sulla pubblicità; 

Preso atto pertanto che l’iniziativa in oggetto è di rilevante interesse sociale per i temi trattati che attengono a ruoli e responsabilità delle donne nel mondo del lavoro e per la finalità di promuovere la presenza e rappresentanza femminile nei ruoli decisionali e manageriali;

Rilevato inoltre che i temi affrontati si pongono in linea con gli interventi e le progettualità intraprese dalla Commissione Pari Opportunità a sostegno del mondo del lavoro femminile, alla promozione delle pari opportunità in ambito sociale e lavorativo, all’importanza di consolidare i rapporti e la collaborazione con associazioni e ordini professionali;

e presenta caratteristiche tali da consentire la concessione da parte della Giunta Comunale della collaborazione che prevede l'utilizzo del Centro Stampa il nonché in quanto all'evento si attribuisce valenza istituzionale – 

Ritenuto di concedere all'iniziativa in parola il riconoscimento del carattere istituzionale con conseguente utilizzo del logo del Comune di Udine e della Commissione Pari opportunità, nonché la collaborazione nei termini richiesti per la pubblicizzazione dell’evento che comporta un costo di € 8,00 per la stampa di n. 30 locandine in formato A3 e un mancato introito per l’esenzione dei diritti di affissione pari a € 28,95;
Visto il D. Lgs. n. 267/2000;

Visti i pareri favorevoli, espressi ai sensi dell'art. 49, c. 1, del D.Lgs. 267/2000, dalla Dirigente di Staff, dott. Bruna Proclemer, e dalla Responsabile del Servizio Finanziario, dott. Marina Del Giudice, e conservati agli atti presso l’Ufficio proponente,

DELIBERA


di accordare, nei termini indicati in premessa, il riconoscimento del carattere istituzionale del convegno “ProRete PA - Professioniste in rete per la PA” organizzato dai Comitati Pari Opportunità degli Ordini provinciali, che si terrà il 22 settembre 2017 presso la sede universitaria di via Tomadini;

di concedere l’uso dei loghi del Comune di Udine e della Commissione Pari Opportunità nel materiale divulgativo dell’evento;

di assicurare la collaborazione attraverso la  stampa gratuita del materiale  pubblicitario ( n. 30 locandine formato A3) con spesa di € 8,00 a carico dell’Amministrazione e attraverso l’esenzione dei diritti di affissione con un mancato introito pari a € 28,95;
di demandare al Dirigente competente l’adozione degli atti conseguenti al presente provvedimento.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.