Udine Atto

Centro per le Arti Visive. Progetto Mediateca M. Quargnolo e attività espositiva - anno 2017. (N. 2017/00297)

Delibera della Giunta comunale N° 2017/00297 del 25 luglio 2017

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
17.7.2017
  • 25.7.2017
  • approvato


Firmatari

Testo

LA GIUNTA COMUNALE


	Premesso che:

con delibera di Giunta n. 48 del 24.03.2003 si stabiliva di costituire, unitamente al Centro Espressioni Cinematografiche e alla Cineteca del Friuli, una Associazione denominata “Centro per le Arti Visive”, alla quale veniva affidata la gestione della sede di via Asquini (Visionario),

con delibera di Giunta n. 435 del 16.10.2007, si decideva di approvare la proposta formulata dallo stesso Centro per le Arti Visive di realizzare una Mediateca e l’attivazione di servizi e progetti nel settore delle arti visive, e di stipulare con il suddetto Centro una Convenzione per l’erogazione di un contributo triennale per la realizzazione dei programmi di attività della Mediateca, quantificato in € 20.000,00 per il triennio 2007/2010, convenzione rinnovata per il triennio 2010/2012 con delibera di Giunta n. 383 del 26.10.2010, con il medesimo importo,

con delibera di Giunta n. 174 del 16.04.2013, si prorogava la suddetta Convenzione per il solo anno 2013 e si quantificava il contributo in € 18.000, mentre negli anni successivi (2014, 2015 e 2016) il contributo veniva quantificato in € 15.000,00;

Rilevato che la specifica attività svolta dal Centro per le Arti Visive:

offre un servizio di interesse pubblico in grado di arricchire il tessuto culturale della città attraverso una gamma diversificata di progetti culturali,

esercita un ruolo propulsivo nella diffusione e nello sviluppo della cultura, con particolare riferimento alle attività cinematografiche, audiovisive/multimediali e artistiche,

ha permesso alla struttura denominata Visionario di diventare negli anni un vitale polo di aggregazione per studenti, insegnanti, giornalisti e appassionati del settore, soprattutto grazie all’innovativo modo di fruire e studiare il cinema e le sue immagini,

garantisce la disponibilità, attraverso la struttura del Visionario, di uno spazio idoneo a dare visibilità sia a prestigiosi illustratori di fama internazionale, sia all’impegno e al talento di giovani promesse nel campo della grafica e dell’illustrazione;

Considerato che, proprio in virtù della  rilevanza che l’attività   svolta dal Visionario 

riveste per la città, l’Amministrazione Comunale si è impegnata, assieme alla Regione Friuli Venezia Giulia, a sostenere parte dei costi di ristrutturazione e di ampliamento della struttura del Visionario;

Preso atto che il Centro per le Arti Visive, con comunicazione in data 13 aprile 2017,

prevedeva per il 2017 il seguente programma di attività:

erogazione di servizi di biblioteca e emeroteca, nonché prestiti e consultazioni del materiale audiovisivo: Proseguimento del piano di ampliamento del patrimonio audiovisivo mediante acquisizioni di nuovi DVD e Bluray, nonché prosecuzione dell’attività di catalogazione online dei materiali di prestito e consultazione sulla piattaforma OPAC del sistema regionale delle mediateche del FVG,

organizzazione e realizzazione:

di attività e laboratori pensati per un pubblico più giovane (attività artistiche collegate a personaggi dei film di animazione della Walt Disney, workshop, incontri di letture e immagini fra Roald Dahl e Steven Spielberg, ecc.),

di attività di formazione e  approfondimento  pensate  per un pubblico più adulto    (progetto   

“Anatomia del film”, rassegna estiva “Gli anni in tasca”, rassegna di incontri “Alla scoperta del patrimonio della Mediateca” volti a illustrare un autore e presentare film e libri a lui dedicati, ecc.),

di laboratori  didattici  rivolti  al  mondo  della  scuola  (prosecuzione  dello storico progetto   

Cinescuola in cui confluisce l’esperienza dei formatori del CEC, ente riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione per le attività di formazione del personale scolastico),

attività espositiva nella Sala espositiva del Visionario dedicata in modo particolare al mondo dell’illustrazione, della grafica, della fotografia e del fumetto;

Preso  atto che è stato attivato un rapporto di collaborazione tra  il Centro per le Arti 

Visive e la Sezione Cinema e Ragazzi della Civica Biblioteca V. Joppi,  finalizzato a garantire un migliore coordinamento delle azioni in ambito cinematografico cittadino, mediante la previsione di un collegamento reciproco dei rispettivi cataloghi on line, il possibile avvio di un servizio prestiti interbibliotecario tra le due strutture e la realizzazione di programmi in collaborazione relativamente ad iniziative sulla cultura cinematografica (ad esempio incontri a tema, bibliofilmografie su argomenti e personaggi individuati, incontri con le scuole);

Rilevato che con la comunicazione del 13.04.2017, il Centro per le Arti Visive chiedeva inoltre un contributo a parziale copertura delle spese di realizzazione delle attività programmate  nel corso del 2017;

Ravvisata l’opportunità, per quanto sin qui precisato, di approvare il programma di attività proposto dal Centro per le Arti Visive, riconoscendo allo stesso Centro un contributo pari all’importo degli ultimi anni, cioè di € 15.000,00;

Visto il Regolamento Comunale per la concessione di contributi, che prevede la possibilità di sostenere economicamente soggetti terzi quando i progetti dagli stessi proposti affianchino, integrino, completino o sostituiscano analoghi interventi del Comune;

	Visti i pareri favorevoli, espressi ai sensi dell'art. 49, c. 1, del D.Lgs. 267/2000, dal Dirigente del Servizio Integrato Musei e Biblioteche, dott. Romano Vecchiet  e dal Responsabile dell’Unità Organizzativa Gestione Bilancio, dott. Mauro Ballarin, in sostituzione del Responsabile del Servizio Finanziario, dott. Marina Del Giudice, temporaneamente assente e conservati agli atti presso l’Ufficio proponente;

DELIBERA


di approvare, per quanto precisato in premessa, il programma di attività proposto dall’Associazione Centro per le Arti Visive per l’esercizio 2017;

di assegnare al Centro per le Arti Visive un contributo pari a € 15.000,00, a parziale coperture delle spese di realizzazione delle attività programmate per il 2017,  precisando che si provvederà con successivo atto dirigenziale  al relativo impegno di spesa;

di precisare che l’importo del contributo in parola trova copertura al cap. 4015 del COS 190 del Bilancio 2017.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.