Udine Atto

U.O. Attività Culturali. Giornata Europea delle Lingue 2017 organizzata dall'Arlef per il giorno 30 settembre (N. 2017/00356)

Delibera della Giunta comunale N° 2017/00356 del 26 settembre 2017

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
19.9.2017
  • 26.9.2017
  • approvato


Firmatari

Testo

LA GIUNTA COMUNALE

Premesso che, con nota di data 19 settembre 2017 (PG/E 0093435), l’Arlef Agenzie Regjonal pe Lenghe Furlane ha presentato al Comune le iniziative organizzate in occasione della Giornata Europea delle Lingue che si terrà il giorno sabato 30 settembre 2017 e per la quale l’Agenzia chiede la collaborazione del Comune; 

Precisato che la Giornata Europea delle Lingue è stata istituita dal Consiglio d’Europa con il patrocinio dell’Unione Europea nel 2001 e ogni anno vengono organizzati eventi in tutta Europa con l’obiettivo di sensibilizzare le comunità sull’importanza dell’apprendimento delle lingue. quale strumento fondamentale per una migliore coesione interculturale ed elemento chiave del ricco patrimonio culturale del continente;

Visto il  programma proposto dall’Arlef e precisamente:

Antisala Ajace: Mostra Furlan Lenghe de Europe;

Loggia del Lionello:

ore 10.00/12.00 Radio Onde Furlane in diretta con un palinsesto speciale per la giornata;

ore 15.00/16.00 Animazione per bambini, giochi, canzoni e laboratori musicali;

ore 16.00/18.00 presentazione delle ultime novità editoriali friulane;

ore 18.00/19.00 spettacolo di Caterina Tomasulo in arte Catine;

ore 19.00/22.00 Suns Europe/Babel Europe incontro con presentazioni musicali;

Preso atto delle seguenti richieste di collaborazione, ai fini dell’organizzazione dell’evento e precisamente:

1.concessione in uso gratuito dell’Antisala Ajace (compreso il servizio addetti alle emergenze) e della Loggia del Lionello per lo svolgimento del programma sopra descritto;

utilizzo dell’allaccio elettrico presso la Loggia del Lionello;

fornitura di n. 50 sedie con trasporto in loco a carico del Comune di Udine;

Richiamato il protocollo sottoscritto dal Comune di Udine con Arlef – approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 228 del 15/07/2015 - con il quale il Comune di Udine, unitamente ad altri soggetti si impegna a collaborare per la promozione della lingua friulana e delle altre lingue minoritarie.

Ritenuto, per la rilevanza culturale e sociale della proposta, di riconoscere il carattere istituzionale dell’evento accordando la collaborazione del Comune per la realizzazione della Giornata Europea delle Lingue 2017; 

Ritenuto inoltre di esonerare l’Arlef dal versamento della cauzione per l’uso della Loggia del Lionello in considerazione della tipologia degli allestimenti;

Visto il D.Lgs. 267/2000 e successive modifiche ed integrazioni;

Visti i pareri favorevoli, espressi ai sensi dell’art. 49, c. 1 del D.Lgs. 267/2000, del Dirigente del Servizio Integrato Musei e Biblioteche, dott. Romano Vecchiet, e della Responsabile del Servizio Finanziario, dott.ssa Marina Del Giudice, e conservati gli atti presso l’Ufficio proponente,

D E L I B E R A

di riconoscere,  per i motivi di cui in premessa, la rilevanza istituzionale alle attività organizzate dall’Arlef Agenzie Regjonal pe Lenghe Furlane in occasione della Giornata Europea delle Lingue 2017 in programma per il giorno 30 settembre,  accordando la collaborazione del Comune di Udine nei termini seguenti: 
concessione d’uso gratuito dell’Antisala Ajace;

concessione d’uso gratuito della Loggia del Lionello;

fornitura, trasporto e ritiro da parte del Comune di n. 50 sedie;

di precisare che il costo del servizio degli addetti alle emergenze in funzione degli spazi concessi resta a carico di Arlef;

di esonerare l’Ente dal versamento della cauzione per l’utilizzo della Loggia del Lionello in considerazione della tipologia degli allestimenti e delle finalità pubbliche dell’iniziativa in parola;

di rilevare i seguenti mancati introiti:

Loggia del Lionello € 100,00 fuori campo IVA;

Antisala Ajace € 20,00 più IVA 22%.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.