Udine Atto

SERVIZIO INTEGRATO MUSEI E BIBLIOTECHE - CIVICI MUSEI: XX Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Diritto Urbanistico, promosso dall'Associazione Avvocati Amministrativisti del FVG, 29 settembre 2017, Salone del Parlamento. Richiesta di collaborazione e del carattere di istituzionalità con gratuità della sala e del servizio addetti alle emergenze. (N. 2017/00359)

Delibera della Giunta comunale N° 2017/00359 del 26 settembre 2017

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
22.9.2017
  • 26.9.2017
  • approvato


Firmatari

Testo

LA GIUNTA COMUNALE

VISTA la richiesta in data 21.09.2017 (P.G./E 0094795) e successiva integrazione in data 22.09.2017, presentata dall’Avvocato Marcello Maria Fracanzani dell’Università di Udine e dell’Associazione degli Avvocati Amministrativisti del Friuli Venezia Giulia, per l'utilizzo del Salone del Parlamento il giorno venerdì 29 settembre 2017, per ospitare il XX Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana di Diritto Urbanistico, avente per tema La perequazione delle disuguaglianze tra paesaggio e centri storici;

RICORDATO che negli anni scorsi l’Amministrazione Comunale ha ospitato iniziative simili nella cornice del Salone del Parlamento e che l’evento formativo in parola godrà del patrocinio dell’Università degli Studi di Udine e del Comune di Udine;

CONSIDERATO che il convegno in questione prevede una prima sessione al mattino dalle ore 9.30 alle 13.30 e una seconda sessione al pomeriggio con orario dalle ore 15.00 alle 19.00;

RILEVATO che l’Associazione degli Avvocati Amministrativisti del Friuli Venezia Giulia, per il tramite dell’Avv.to Marcello Maria Fracanzani dell’Università di Udine ha richiesto la collaborazione dell'Amministrazione Comunale, mediante la concessione a titolo gratuito del Salone del Parlamento, compreso il servizio degli addetti alle emergenze, in considerazione della circostanza che detto Convegno, di rilievo nazionale, è organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Udine e con il Comune di Udine – U.O. Formazione e Sviluppo;

RICHIAMATO il vigente tariffario comunale per la concessione d'uso di impianti e locali di proprietà comunale, approvato con Deliberazione di Giunta n. 89 del 7 marzo 2017;

RILEVATO che l’accoglimento dell’istanza con la concessione della collaborazione dell’Amministrazione Comunale alla realizzazione dell’evento comporta un mancato introito così quantificato:

tariffa Salone del Parlamento - giornata intera € 1.000,00 + IVA 22%;

spese di funzionamento € 200,00 + IVA 22%;

accollo spese relative al servizio Gestione Emergenze per n. 3 addetti in Salone + 1 in Reception (€ 21,96 x 3 + € 28,06 x 1 all’ora IVA inclusa) da moltiplicare per n. 9 ore, pari complessivamente a € 845,46;

per un totale di € 2.309,46 IVA inclusa;

RAVVISATA l'importanza dell’iniziativa proposta e il carattere di istituzionalità alla stessa;

VISTI i pareri favorevoli, espressi ai sensi dell'art. 49, c. 1), del D. Lgs. 267/2000, dal Dirigente del Servizio Integrato Musei e Biblioteche, dott. Romano Vecchiet, e dalla Responsabile del Servizio Finanziario, dott. Marina Del Giudice e conservati agli atti presso l'Ufficio proponente,

DELIBERA

di concedere la collaborazione del Comune di Udine degli Avvocati Amministrativisti del Friuli Venezia Giulia per l'utilizzo del Salone del Parlamento il giorno venerdì 29 settembre 2017 per ospitare il XX Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana di Diritto Urbanistico, avente per tema La perequazione delle disuguaglianze tra paesaggio e centri storici;

di riconoscere il carattere di istituzionalità all’evento formativo in parola;

di rilevare il seguente mancato introito relativo all'utilizzo della sede museale richiesta e all’accollo della spesa relativa al servizio addetti alle emergenze:

tariffa Salone del Parlamento - giornata intera € 1.000,00 + IVA 22%;

spese di funzionamento € 200,00 + IVA 22%;

accollo spese relative al servizio Gestione Emergenze per n. 3 addetti in Salone + 1 in Reception (€ 21,96 x 3 + € 28,06 x 1 all’ora IVA inclusa) da moltiplicare per n. 9 ore, pari complessivamente a € 845,46;

per un totale di € 2.309,46 IVA inclusa.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.