Udine Atto

Adesione al Piano di attività "CO-SMART. Nuove professioni nel settore culturale, artistico e della comunicazione" di IRES FVG, nell’ambito dell'“Avviso per la presentazione e l’attuazione di operazioni per aumentare il potenziale interno di occupabilità dei giovani neet – Attivagiovani” - Fondo Sociale Europeo, programma Operativo regionale 2014-20, Asse 1 Occupazione. (N. 2017/00477)

Delibera della Giunta comunale N° 2017/00477 del 22 novembre 2017

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
17.11.2017
  • 22.11.2017
  • approvato


Firmatari

  • Gabriele Giacomini
    Assessore all'Innovazione e allo Sviluppo Economico
    Monitorato da 7 cittadini

Testo

LA GIUNTA COMUNALE


Premesso che, nell’ambito del Fondo Sociale Europeo, programma Operativo regionale 2014-20, Asse 1 Occupazione, la Regione Friuli Venezia Giulia ha pubblicato un “Avviso per la presentazione e l’attuazione di operazioni per aumentare il potenziale interno di occupabilità dei giovani neet – Attivagiovani”; 

Preso atto che si prevede la progettazione e realizzazione di operazioni composte da progetti formativi di tipo esperienziale e da interventi di tutoraggio a favore di giovani maggiormente vulnerabili al fine di:

contribuire alla loro formazione civica, sociale, culturale e professionale, favorendone l’orientamento e l’acquisizione di una capacità di gestione di un progetto di vita;

promuovere il senso di appartenenza e partecipazione dei giovani alla comunità locale;

aumentare la loro probabilità di inserimento lavorativo, incrementando il loro potenziale di occupabilità;

Considerato che l’Avviso prevede che ogni “operazione”:

sia presentata da una rete costituita da un ente di formazione, generalmente ritenuto capofila, da un soggetto del privato sociale, da un Ente locale o UTI e da eventuali imprese nella modalità “a sportello” entro la fine di ogni mese;

consista in un’attività formativa (sia in aula che di tipo laboratoriale) e un’attività di tutoraggio e accompagnamento, prevedendo altresì un’indennità di partecipazione per i partecipanti;

Considerato che la rete deve risultare da uno specifico accordo di collaborazione di durata almeno annuale;

Precisato che i destinatari delle operazioni sono giovani di età compresa tra 18 anni compiuti e 30 non compiuti, residenti o domiciliati in regione, che nei dodici mesi precedenti all’intervento non abbiano svolto un’attività lavorativa e non abbiano usufruito di percorsi formativi finalizzati al rilascio di un titolo di studio;

Vista la nota P.G. n. 0114298 del 16.11.2017 con la quale l’IRES FVG di Udine chiede al Comune di Udine di aderire al progetto “CO-SMART. Nuove professioni nel settore culturale, artistico e della comunicazione” per poter presentare alla Regione la domanda per il finanziamento dell’operazione entro la data del 30 novembre prossimo;

Presa visione della bozza di progetto da cui si desume che:

l’ente attuatore è l’IRES FVG e gli enti partner saranno: la Cooperativa Aracon, Confartigianato-imprese Udine e Craftabile Srl (gestore dello spazio Lino’S&Co Udine);

il Comune è stato individuato come partner, in virtù della gestione del servizio Officine Giovani, nonché del servizio di Fab Lab promosso e concesso a terzi;

i destinatari sono individuati tra le persone che hanno un interesse o una formazione in ambito creativo, artistico e/o della comunicazione (es.: lauree deboli);

l’obiettivo generale è progettare un percorso professionale sostenibile e coerente con la propria identità nel settore della creatività, delle espressioni artistiche dell’innovazione e acquisire gli strumenti di gestione dell’impresa per gettare le basi per un reale percorso professionale;

il laboratorio cercherà di sviluppare, all’interno di spazi quali il co-working, il Faber Lab e le Officine Giovani, competenze nel progettare e realizzare prodotti/servizi in ambito creativo, artistico e/o della comunicazione, attraverso l’applicazione della metodologia del Design thinking fino alla prototipazione e relativa verifica;

Presa visione della bozza di accordo presentata dall’IRES FVG, in cui emerge che i compiti assegnati al Comune di Udine sono: contribuire alla promozione del bando tra i potenziali utenti, svolgere un monitoraggio dell’andamento delle attività previste nel Piano di attività, partecipare alla valutazione, mettere a disposizione gli spazi delle Officine Giovani;

Ritenuto opportuno aderire all’Accordo di collaborazione per la realizzazione del Piano di attività “CO-SMART. Nuove professioni nel settore culturale, artistico e della comunicazione” presentato da IRES FVG;

Visto il D. Lgs. 267/2000;

Visto il parere favorevole, espresso ai sensi dell'art. 49, c. 1 del D.Lgs. 267/2000, dal Dirigente ad interim del Servizio Servizi Educativi e Sportivi, dott. Filippo Toscano, e conservato agli atti presso l’Ufficio proponente,

DELIBERA

di aderire al partenariato con I.R.E.S. Istituto di Ricerche Economiche e Sociali del Friuli Venezia Giulia Impresa sociale, Cooperativa Aracon, Confartigianato-Imprese Udine, Craftabile Srl per la presentazione alla Regione FVG della richiesta di finanziamento per il Piano di Attività “CO-SMART. Nuove professioni nel settore culturale, artistico e della comunicazione” nell’ambito dell’“Avviso per la presentazione e l’attuazione di operazioni per aumentare il potenziale interno di occupabilità dei giovani neet – Attivagiovani” - Fondo Sociale Europeo, programma Operativo regionale 2014-20, Asse 1 Occupazione; 

di approvare la bozza di accordo di collaborazione redatta a tale scopo secondo le indicazioni di cui all’art. 3 dell’Avviso, da cui si desume che i compiti del Comune sono: contribuire alla promozione del bando tra i potenziali utenti, svolgere un monitoraggio dell’andamento delle attività previste nel Piano di attività, partecipare alla valutazione, mettere a disposizione gli spazi delle Officine Giovani;

di dare atto che tale adesione non comporta alcun onere di spesa diretto.

L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.