Udine Atto

Area in ex ambito Z.A.U. - Autorizzazione alla cessione diritto di superficie dalla ditta NEDIS ITALIA S.r.l. alla ditta OMNIA COMPONENTS S.r.l. (N. 2018/00044)

Delibera della Giunta comunale N° 2018/00044 del 13 febbraio 2018

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
5.2.2018
  • 13.2.2018
  • approvato


Firmatari

  • Carlo Giacomello
    Vice sindaco, facente funzioni di Sindaco
    Monitorato da 5 cittadini

Testo

LA GIUNTA COMUNALE
Premesso che:
il Comune di Udine, ha realizzato, ai sensi dell’art. 27 della Legge n. 865/1971 “Programmi e coordinamento dell’edilizia residenziale pubblica”, il Piano per la Zona Annonaria e Commerciale Udinese – Z.A.U. approvato con il D.P.G.R. 0536/Pres in data 08.02.1974;
con atto di compravendita  rep. n. 64514 in data 14/01/1999 a firma  notaio Enrico Piccinini il Comune di Udine ha ceduto, in diritto di superficie, alla ditta NEDIS ITALIA S.r.l., un’area sita nell’ambito predetto per la costruzione di un fabbricato da adibire agli usi consentiti dalle norme urbanistiche ed edilizie comunali, individuata all’epoca al foglio n. 62 particella n. 1881;
alcune clausole contrattuali prevedevano, nel caso di successiva cessione, l’impegno a darne comunicazione al Comune di Udine al fine di consentire l’esercizio del diritto di prelazione;
Osservato che la ditta in parola ha realizzato, nel sito in argomento un capannone ad uso commerciale; 
Preso atto che con nota pervenuta il 05.02.2018, PG./E 0013659 in pari data, la società OMNIA COMPONENTS S.r.l., dovendo procedere all’acquisto dell’immobile in argomento in qualità di acquirente del cespite, ha chiesto la rinuncia alla prelazione al Comune di Udine; 
Atteso che, nel rispetto degli obblighi contrattuali, è riconosciuta all’Amministrazione Comunale la facoltà di esercitare tale diritto di prelazione sul bene;
Accertato che i locali in questione non presentano caratteristiche di idoneità ad usi istituzionali in quanto trattasi di unità a destinazione commerciale-artigianale;
Visto il vigente P.R.G.C.;
Ritenuto che non sussista l’interesse da parte del Comune di Udine all’esercizio del diritto di prelazione in relazione alle caratteristiche intrinseche ed estrinseche del bene;
Visto il T.U. emanato con D. Lgs. n. 267/2000;
Visto il parere favorevole, espresso ai sensi dell'art. 49, c. 1 del D. Lgs. 267/2000, dal Dirigente del Servizio Infrastrutture 2, arch. Lorenzo Agostini, e conservato agli atti presso l’Ufficio proponente,
Dato atto che il presente provvedimento non comporta riflessi contabili per l’Ente,
D E L I BE R A
1)	di rinunciare all’esercizio del diritto di prelazione, previsto dall’atto in data rep. n. 64514  in data 14/01/1999 a firma notaio Enrico Piccinini, sull’immobile sito in ex ambito Z.A.U. ora individuato catastalmente in Comune di Udine al Catasto Fabbricati al Foglio 62 particella 1939 (ex particella 1881), ubicato in via Croazia, di proprietà della ditta NEDIS ITALIA S.r.l. con sede in Udine;
2)	di autorizzare la cessione del contratto di acquisto alla OMNIA COMPONENTS S.r.l. con sede in San Dorligo della valle (Ts) via Travnik, 16;
3)	di dare atto che la presente deliberazione verrà trasmessa alla ditta richiedente OMNIA COMPONENTS S.r.l.. 
L'ordine del giorno di cui sopra viene approvato dalla Giunta ad unanimità di voti espressi in forma palese.

Ad unanimità di voti, espressi in forma palese, la presente deliberazione viene altresì dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi della L.R. 21/2003 e successive modificazioni.