Udine Atto

Approvazione Rendiconto della Gestione esercizio finanziario 2015. (N. 2016/00047)

Delibera del Consiglio comunale N° 2016/00047 del 31 maggio 2016

Presentazione
Discussione in Commissione
Discussione in Consiglio
Approvazione
4.5.2016
  • 31.5.2016
  • 31.5.2016
  • approvato


Firmatari

  • Cinzia Del Torre
    Assessore al Bilancio e all'Efficacia organizzativa
    Monitorato da 6 cittadini

Testo

IL CONSIGLIO COMUNALE 

Premesso che:

Il D. Lgs. 118/2011 e successive modifiche e integrazioni stabilisce le modalità per l’introduzione del nuovo sistema di contabilità armonizzata con decorrenza 1 gennaio 2015 con l’adozione del principio di contabilità finanziaria potenziata, con i vecchi schemi ai fini autorizzatori ed i nuovi a soli fini conoscitivi;

Con propria deliberazione n. 67 del 23/07/2015 è stato approvato il Bilancio di Previsione 2015 e relativi allegati e contestualmente è stata attestata la salvaguardia degli equilibri di bilancio;

Con deliberazione consiliare n. 84 in data 05/10/2015 si è provveduto ad effettuare la ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi ai sensi dell’art 147-ter del D.Lgs. 267/2000; 

l’art. 227 del D.Lgs 267/2000 stabilisce che la dimostrazione dei risultati di gestione avviene mediante il rendiconto, che comprende il conto del bilancio, il conto economico ed il conto del patrimonio e che al rendiconto siano allegati: 

una relazione illustrativa della Giunta che esprima le valutazioni di efficacia dell’azione condotta sulla base dei risultati conseguiti in rapporto ai programmi ed ai costi sostenuti (art.151); 

la relazione dei revisori sulla proposta di deliberazione consiliare e sullo schema di rendiconto (art.239);

l’elenco dei residui attivi e passivi distinti per anno di provenienza; 

il decreto 23 dicembre 2009 del Ministero dell’Economia e delle Finanze dispone, altresì, che vengano allegati alla deliberazione di approvazione del rendiconto i prospetti delle entrate e delle uscite dei dati SIOPE del mese di dicembre contenenti i valori cumulati dell’anno e la relativa situazione delle disponibilità liquide; 

il decreto legge n. 138 del 13 agosto 2011, convertivo con modificazioni dalla legge n. 148 del 14 settembre 2011, prevede che le spese di rappresentanza sostenute siano elencate in apposito prospetto allegato al rendiconto; 

il D.Lgs.118/2011, prevede l’obbligo di allegare al rendiconto una nota informativa contenente la verifica dei crediti e debiti reciproci tra l’Ente e le partecipate; 

l’art. 38 c.1 della L.R. 18/2015 prevede che i Comuni della Regione FVG adottino i documenti contabili fondamentali entro i termini previsti dalla normativa statale , salvo diversa previsione della legge regionale; 

Visto che con deliberazione G.C. n. 142 dell’11.04.2016, è stato approvato il riaccertamento ordinario dei residui, ai sensi dell’art. 228 c. 3 del D. Lgs. 267/2000;

Vista la deliberazione della Giunta Comunale n. 175 in data 19.04.2016 con la quale si approvava lo schema di rendiconto e la relazione prevista dall'art. 151 comma 6 del D. Lgs. 267/2000;

Visto l’allegato alla presente deliberazione denominato “Rendiconto della gestione esercizio 2015”, nel quale vengono riportate le risultanze del rendiconto per l’esercizio 2015 (Conto del bilancio – Conto economico – Conto del patrimonio – Elenco dei residui attivi – Elenco dei residui passivi);

Vista la relazione in data 09 maggio 2016 del Collegio dei Revisori;

Visto l’allegato alla presente deliberazione denominato “SIOPE 2015” relativo ai prospetti delle entrate e delle uscite dei dati SIOPE del mese di dicembre contenenti i valori cumulati dell’anno 2015 e la relativa situazione delle disponibilità liquide di cui al decreto 23 dicembre 2009 del Ministero dell’Economia e delle Finanze;

Visto l’allegato denominato “Elenco delle spese di rappresentanza sostenute dagli organi di governo dell’Ente nell’anno 2015”;

Visto l’allegato denominato “Crediti e debiti reciproci tra il Comune di Udine e le società partecipate”;

Visto ed esaminato, unitamente a tutti i relativi documenti contabili il conto dell’esercizio finanziario 2015 reso dal Tesoriere comunale Unicredit SpA, in data 30/01/2016, ai sensi dell’art. 226 del TUEL;

Vista la determinazione dirigenziale n. 541 del 19.04.2016 con la quale si è provveduto alla conciliazione dei conti degli agenti contabili con le risultanze del rendiconto 2015;

Preso atto che ai sensi dell’art. 242 del D. Lgs. n. 267/2000 e del Decreto M.I. del 18/02/2013 l’Ente non risulta strutturalmente deficitario;

Preso atto che l’andamento della gestione 2015 ha garantito il rispetto degli obiettivi  del Patto di Stabilità, in relazione a quanto previsto dall’art. 14 della L. R. 27 dicembre 2014 n. 27: 

a. Riduzione indebitamento (obiettivo minimo di legge pari al -1%): -11,74%

b. Saldo competenza mista: 

obiettivo programmatico € 4.510.391,00

saldo finanziario a rendiconto € 8.915.008,00

c. Rapporto spesa personale/spese correnti: 24,25% 

Preso atto che le risultanze della gestione 2015 presentano un avanzo di amministrazione pari ad € 39.995.202,88, che risulta composto come di seguito specificato:


            
Visto l’art. 42 della Legge 267/2000;

Dato atto che il rendiconto della gestione 2014 è pubblicato sul sito internet del Comune di Udine – www.comune.udine.it – sezione amministrazione trasparente – bilanci, e che alla sezione Amministrazione trasparente – Enti controllati risultano pubblicati gli indirizzi internet degli organismi partecipati;

Visti i pareri favorevoli espressi ai sensi dell’art. 49, comma 1, del D.Lgs. 267/2000 dal Dirigente del Servizio Finanziario, Programmazione e Controllo nonché Responsabile del Servizio Finanziario dott.ssa Marina Del Giudice, pareri conservati agli atti presso l’Ufficio proponente,

D E L I BE R A

Di approvare a tutti gli effetti amministrativi, contabili e per ogni altra conseguenza di legge il Rendiconto della Gestione del Comune per l’esercizio 2015 e relativi allegati, che formano parte integrante del presente provvedimento, riepilogate come segue:


            

            
Di prendere atto che l’ente non si trova in condizioni strutturalmente deficitarie; 

Di prendere atto nel corso del 2015 si è provveduto al riconoscimento e finanziamento di debiti fuori bilancio per € 377.594,54, che alla data del 31.12.2015 risultavano debiti fuori bilancio da riconoscere per l’importo complessivo di € 2.444,00 (sentenza TAR FVG 535/2015) e che successivamente sono stati segnalati i seguenti ulteriori debiti fuori bilancio: 

€ 52.467,00 più IVA ed oneri di cui alla sentenza Tribunale di Udine 70/2016;

€ 10.979,67 a seguito pignoramento di cui all’atto 194/2016;

Di prendere atto che la gestione 2015 ha garantito il rispetto degli obiettivi del Patto di Stabilità in relazione a quanto previsto dall’art. 14 della L. R. 27 dicembre 2014 n. 27; 

Di prendere atto ancora che in base all’art. 230 del D. Lgs. 267/2000 si è proceduto all’aggiornamento annuale degli inventari, le cui risultanze sintetiche sono contenute nel conto del patrimonio; 

Di prendere atto che gli agenti contabili di cui all’art. 233 del D. Lgs. 267/2000 hanno reso il conto della propria gestione nei termini e secondo le modalità previste dalla legge.


_1525598182.xls


_1525599167.xls


_1525598130.xls