Udine Atto

Interpellanza urgente del Consigliere Porzio e altri in merito alla convenzione tra il Comune di Udine e la S.S.D. APU. (N. 2017/INT/00037)

Interpellanza del Consiglio comunale N° 2017/INT/00037 del 25 settembre 2017

Presentazione
Discussione
25.9.2017
  • 28.9.2017
  • risposta

Testo

Il Presidente sottopone al Consiglio comunale l’interpellanza urgente che è del seguente tenore:

“PREMESSO


che con delibera 234 del 25 giugno 2013 questa Giunta ha deciso di avviare la sperimentazione del modello di gestione indiretta del palasport “M. Benedetti” mediante concessione d'uso e gestione dello stesso affidata a seguito di procedura prevista dal Regolamento in materia di impianti sportivi comunali;

che a seguito della pubblicazione dell'avviso pubblico di selezione approvato con determinazione n. 2911 messo in esecuzione il 12 agosto 2013, all'epoca pervenne una sola richiesta da parte della “Amici Pallacanestro Udinese” S.S.D. a responsabilità limitata e che tale richiesta venne ammessa alla fase di selezione; l'iter si concluse con l'affidamento provvisorio del Palasport “M. Benedetti” alla suddetta società sportiva;

che venne prevista quindi una concessione per quindici anni (2013-2028) del Palasport “M. Benedetti” alla S.S.D. a r.l. “APU” e che a seguito delle delibere n. 234 e n. 330 del 2013 la società vincitrice ha stipulato un contratto con questa Amministrazione, tramite scrittura privata autenticata;

che firmando tale contratto il legale rappresentante della S.S.D. a r.l. “APU” si è impegnato – in qualità di concessionario - a eseguire i lavori riportati nel "Progetto di miglioramento strutturale e funzionale" dell'impianto (allegato E della Convenzione stessa); progetto che la Giunta ha approvato il 26 settembre 2013;

che in tale Concessione è fatto anche presente che l'Amministrazione si riserva di attivare la procedura di decadenza nel caso in la verifica dei requisiti auto certificati in gara avesse avuto esito negativo;

che la S.S.D. a r.l. “APU” è tenuta inoltre al rispetto degli obblighi previsti dall'art. 3 della Legge 136/ 2010 al fine di assicurare la tracciabilità dei movimenti finanziari relativi alla convenzione e quindi si presume, anche delle spese sostenute per eseguire i lavori di miglioramento di cui all'Allegato E) della Convenzione;

che è stato fissato in € 5656 l'importo annuo dovuto dalla S.S.D. a r.l. “APU” all'Amministrazione in qualità di “canone d'uso” del Palasport;

che è stato altresì fissato in € 79.200 l'importo annuo che il Comune si è impegnato a versare alla S.S.D. a r.l. “APU” per concorrere alle spese di gestione e che questo ha comportato per l'Amministrazione un impegno di spesa (distribuito su quindici anni) pari a € 1.188.000;

che con Determinazione del 10 settembre 2016 il Dirigente ad Interim dott. Filippo Toscano, dando seguito a un atto adottato dalla Giunta nella seduta del 4 agosto 2016, ha ridotto la durata del rapporto contrattuale in essere portandola da 15 a 4 anni con scadenza rifissata nel 30 giugno 2017;

che il 17 maggio 2017 il Concessionario ha dichiarato il suo interesse e manifestato la propria disponibilità a una proroga della concessione e che conseguentemente con Determinazione del 23 giugno 2017 il Dirigente ad Interim, dando sempre seguito a un atto adottato dalla Giunta nella seduta del 22 giugno 2017, ha prorogato la scadenza al 31 luglio 2017;

che per il periodo in cui la S.S.D. a r.l. “APU” ha gestito in concessione il Palasport Benedetti, e precisamente dal 1 ottobre 2013 al 31 luglio 2017, la suddetta società sportiva ha percepito da questa Amministrazione contributi pubblici per un totale di € 303.600 a titolo di concorso alla gestione della struttura;

TUTTO CIO' PREMESSO

si interroga il Sindaco e la Giunta su quanto segue:

chi ha deciso la riduzione della durata del contratto da quindici a meno di quattro anni?

per quale motivo è stata presa questa decisione?

a fronte degli impegni presi dalla S.S.D. a r.l. “APU” di procedere nell'arco dei 15 anni a portare migliorie strutturali e funzionali al Palazzetto, come da Progetto all'Allegato E) della Convenzione, sono stati fissati da questa Giunta dei periodi intermedi (annui o biennali), per prevedere i dovuti controlli sulle migliorie già fatte, in itinere o ancora da fare?

a tutt'oggi, con un contratto scaduto il 31 luglio 2017, l'Amministrazione ha provveduto a verificare quali sono state le migliorie strutturali e funzionali apportate dal Concessionario al Palasport “M. Benedetti” a giustificazione dei 303.600 euro ricevuti a titolo di contributo?

se sì, quali sono state queste migliorie?

dando per scontato che il concessionario abbia fornito tutta la documentazione rendicontando i lavori effettuati per migliorare il Palasport “M. Benedetti”, quanto è stato speso dallo stesso per effettuare gli stessi?

qualora tali lavori non dovessero essere stati eseguiti o che fossero stati eseguiti solo parzialmente, o dovessero risultare difformi da quanto preventivato nel "Progetto di miglioramento strutturale e funzionale" dell'impianto, quali sono le azioni che questa Amministrazione ha previsto di fare per assicurarsi che, a fronte dei contributi ricevuti, il contratto venga rispettato?

25 settembre 2017

f.to Mariaelena Porzio M5S Udine, Roberto Franceschi, Fleris Parente, Claudio Galluzzo, Andrea Castiglione”


            Per la discussione si rimanda al supporto digitale.