Udine Atto

Interrogazione del Consigliere Gallanda avente ad oggetto il progetto Marconi - Zanfagnini relativo al rifacimento di via Mercatovecchio. (Presentata in data 06.03.2017) (N. 2017/INT/00015)

Interrogazione del Consiglio comunale N° 2017/INT/00015 del 06 marzo 2017

Presentazione
Discussione
6.3.2017

Firmatari

Testo

La sottoscritta consigliera comunale Gallanda Claudia,
PREMESSO CHE
negli ultimi mesi abbiamo assistito a un continuo succedersi di eventi relativi alla pavimentazione di via Mercatovecchio, con prese di posizione dei commercianti della zona relativamente all'opera, ed integrazione progressiva del progetto presentato dagli uffici del comune relativo all’opera stessa,
in breve si dovrebbe iniziare l'iter dei lavori,
esisteva già in precedenza un progetto di pavimentazione della via, redatto dagli architetti Marconi e Zanfagnini,
dal momento che alcuni miei rilievi su determinate tematiche, esposti ancora nel corso della commissione del 31.01.2017, non hanno in quella sede avuto risposta,

INTERROGA IL SINDACO E LA GIUNTA PER CONOSCERE

1) come mai il progetto Marconi - Zanfagnini, regolarmente pagato, è stato accantonato?

(il progetto sopra citato pare, tra l'altro, prevedesse che le lastre di pavimentazione-tipo risultassero dall'abbinamento di uno strato superiore di pietra piasentina dello spessore di 4 cm. ad un sottostante strato di calcestruzzo polimerico spesso cm. 12 solidale alla pietra).

2) la soluzione sopra esposta (4 cm. piasentina + 12 cm. calcestruzzo polimerico solidale alla pietra), pur calcolando l'adeguamento dei prezzi alla data odierna, risulterebbe più economica?
3) la soluzione sopra esposta (4 cm. piasentina + 12 cm. calcestruzzo polimerico solidale alla pietra) avrebbe dato uguali, maggiori o minori garanzie relativamente alla resistenza alla percorribilità di mezzi anche di una certa portata, che si trovino in maniera continuativa o occasionale a percorrere la via?
4) quali sarebbero le principali differenze tra i due progetti, considerato sia l'aspetto tecnico che economico?
5) come mai il bando di gara, che inizialmente richiedeva determinati parametri, è stato in seguito modificato?
CHIEDE

Ai sensi dell’articolo 30 del Regolamento del Consiglio comunale, che venga data risposta scritta, tenendo in debito conto tutti i punti di domanda con relative specifiche, per evitare inutili costi di amministrazione, dovuti al reitero della stessa, entro 30 gg. alla presente interrogazione.
Udine. 04.03.2017.	

Claudia Gallanda

M5S.

            (Pervenuta mediante posta elettronica)