Udine Atto

Mozione del Consigliere Michelini avente ad oggetto "Decreto Legge Madia sulla privatizzazione dell'acqua in corso di conversione in legge al Senato". (Presentata in data 25.10.2016) (N. 2016/MZ/00036)

Mozione del Consiglio comunale N° 2016/MZ/00036 del 25 ottobre 2016

Presentazione
Approvazione
25.10.2016

Firmatari

Testo

IL CONSIGLIO COMUNALE

APPRESO che è stato approvato un Decreto Legge dal Governo presentato dal Ministro Marianna Madia che trattava anche il tema della gestione dell’acqua dove sostanzialmente venivano modificate due norme fondamentali:

CANCELLATA la norma “La gestione ed erogazione del servizio può essere affidato esclusivamente a Enti di Diritto Pubblico”

l’acqua non viene definita come DIRITTO ma come BISOGNO (così lo Stato non può intervenire in quanto il bisogno rientra in una logica commerciale)

VERIFICATO che la CONVERSIONE IN LEGGE del Decreto è già passata alla Camera dei Deputati ed è in agenda per l’approvazione al Senato;

CONSTATATO che la notizia non ha avuto lo spazio necessario visto che la nuova legge, se approvata, CALPESTA LA VOLONTÀ DEI CITTADINI (circa 27 milioni di italiani) che con il REFERENDUM del 2011 avevano dato chiare indicazioni sulla gestione dell’acqua pubblica;

IMPEGNA IL SINDACO

1) a trasmettere con urgenza al Presidente del Consiglio Regionale, alla Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, ai Parlamentari e Senatori della Regione Friuli Venezia Giulia, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministro Marianna Madia la PIENA CONTRARIETÀ del Consiglio Comunale di Udine alla conversione del decreto legge sulla gestione dell’acqua 

2) sempre nella lettera di cui sopra venga sottolineato la necessità di rispettare il volere degli italiani che con il Referendum del 2011 hanno voluto che la gestione dell’acqua venga affidata esclusivamente a Enti di Diritto Pubblico e che il termine ACQUA rimanga definito come DIRITTO e non come BISOGNO al fine di evitare logiche e speculazioni commerciali

Udine, 20/10/2016

MICHELINI LORIS (IDENTITA' CIVICA)


            (Pervenuta mediante posta elettronica)